domenica 9 ottobre 2016

Monte Limbara - Centro trasmittente RAI


Cartolina "non viaggiata" (anni '60). Il centro trasmittente di Monte Limbara è un'importante postazione radiotelevisiva italiana ed una delle principali della Sardegna. La postazione è localizzata sul monte omonimo a 1330 m s.l.m., nel comune di Tempio Pausania in provincia di Sassari.

lunedì 3 ottobre 2016

Italo Radio


ITALO RADIO (ex Radio Marittima): società nata nel 1923 che gestiva il servizio radiotelegrafico dall'Italia verso navi,Africa e estremo oriente.

domenica 4 settembre 2016

1972 - Australia: Overland Telegraph


Busta "primo giorno" relativa al centenario della linea telegrafica che collegava Darwin con Port Augusta (Australia del sud) completata nel 1872 .

domenica 14 agosto 2016

British Radio Ship Service


Booklet illustrativo del "British Post Office Radio Ship Service". La rete radio era costituito da tredici stazioni: Rugby, Portishead, Wick, Malin Head, Port Patrick, Cullercoats, Humber, Valentia, Fishguard, North Foreland, Niton, Seaforth e Lands End.

venerdì 1 luglio 2016

Giove e la sonda Juno

Lunedì 4 luglio 2016, dopo un viaggio di 5 anni e 2,8 miliardi di chilometri, la sonda della Nasa Juno entrerà nell'orbita di Giove. Il 9 ottobre 2013 durante il passaggio ravvicinato alla Terra i radioamatori parteciparono ad una trasmissione globale in telegrafia a bassa velocità ricevuta e registrata proprio dalla sonda durante la manovra "flyby". Ecco la qsl che ho ricevuto a seguito del collegamento.
Info su: http://photojournal.jpl.nasa.gov/catalog/PIA17744  e https://youtu.be/63h4tmr81LQ




lunedì 6 giugno 2016

Portofino (Ge) - Centro trasmittente RAI


Cartolina "non viaggiata" relativa alla stazione RAI di Portofino (Ge). Storicamente l'impianto di Portofino faceva parte del primo piano di sviluppo della televisione presentato nel 1950 al Ministero delle Poste e delle Telecomunicazioni. Attualmente ospita, tra le altre cose, uno degli ultimi trasmettitori in onde medie ancora attivi della RAI (1575 kHz).


mercoledì 1 giugno 2016

1938 - Figurine Liebig: Marconi, l'immortalità



A metà del 1800, il barone Justus von Liebig, studioso e ricercatore nel campo della trasformazione e conservazione alimentare, crea l'estratto di carne Liebig. Per promuoverlo viene abbinato, all'acquisto di ogni confezione,  un originale omaggio: una cromolitografia.  Le "figurine Liebig" furono una serie di figurine pubblicate dal 1872 al 1974.

martedì 24 maggio 2016

1944 - Centenario primo messaggio telegrafico Washington Baltimora


"First day cover" del 1944 relativa al centenario della prima trasmissione telegrafica di S.F.B. Morse (1844) da Washington a Baltimora.

venerdì 1 aprile 2016

sabato 12 marzo 2016

1976 - Saint Lys Radio (Francia)


"First Day Cover" del 1976 dedicata alla stazione radiotelegrafica di Saint Lys Radio (Francia). Nata nel 1948 ha effettuato servizio radiotelegrafico marittimo sino al 1998 con nominativo internazionale FFL e FFT.

mercoledì 2 marzo 2016

1982 - Marconigramma SIRM via Roma Radio


La Società Italiana Radio Marittima, costituita nel 1927 è stata incorporata nel gruppo Telecom Italia nel 1994. Da notare in questo marconigramma un'altra caratteristica "storica" delle radiocomunicazioni marittime: la trasmissione effettuata via ROMA Radio (IAR) forse la più nota delle stazioni radiotelegrafiche italiane.

sabato 23 gennaio 2016

1932 - IV Mostra Nazionale della Radio

Bollo "chiudilettera" nuovo dedicato alla mostra svoltasi a Milano del 1932. 

L'erinnofilia è il collezionismo di bolli chiudilettera del tutto simili ai francobolli tranne per il fatto che non hanno, di solito, valore né postale né fiscale. Molto probabilmente la loro origine si deve all'uso di applicare sul lembo della lettera un'etichetta chiudilettera, sistema che alla metà dell'800 cominciò a sostituire i sigilli di ceralacca.
Ma il termine "bollo chiudilettera" appare limitativo nel descrivere un oggetto che per quasi 100 anni è stato un importante veicolo di storia, cultura, arte e tradizioni in tutti i Paesi del Mondo. Non è un caso che il termine "erinnofilia" derivi dal tedesco "Erinne (rungsmarke)" che significa "ricordo (francobollo)".[1] Quello di ricordare è stata infatti la vocazione principale dei "bolli chiudilettera": commemorare un evento passato, annunciare un evento futuro, o anche ricordare come propaganda.
Sotto questo profilo i "bolli chiudilettera" piuttosto che i francobolli o le cartoline postali, sono assimilabili ai manifesti (significativamente gli anglosassoni li chiamano "poster stamps" letteralmente "francobolli manifesto") e come questi dovevano avere la capacità di catturare subito l'attenzione anche con un'occhiata fuggevole e distratta.
Per questo motivo i "bolli chiudilettera" hanno sviluppato un elevato livello di raffinatezza e di essenzialità grafica che ha anticipato fin dai primi anni del '900 i concetti moderni di pubblicità.

[fonte: Wikipedia]

giovedì 21 gennaio 2016