domenica 13 febbraio 2022

CABLE & WIRELESS

 


Cartolina non viaggiata con la riproduzione di una veduta della valle di Porthcurno nel 1870, l'anno della realizzazione del primo cavo telegrafico sottomarino per collegare l'Inghilterra con l'India. Le origini della Cable and Wireless risalgono al 1852 quando John Pender, un commerciante di cotone di Manchester, si unì ad altri imprenditori e divenne il direttore della English and Irish Magnetic Telegraph Company.
Pender parecipò al finanziamento del Great Eastern che posò il primo cavo telegrafico sottomarino attraverso l'Atlantico nel 1866, dando inizio a una nuova era nelle comunicazioni internazionali

giovedì 3 febbraio 2022

1984 - La RADIO storia di sessant'anni (1924-1984)


Cartolina "primo giorno" del 1984 dedicata ai sessant'anni della radiofonia nazionale: il 27 agosto 1924 nasceva a Torino l'Unione Radiofonica Italiana - URI (l'antesignana dell'odierna RAI Radiotelevisione Italiana). 


Viene riprodotto nella cartolina il detector magnetico Marconi. Detector ideato da G. Marconi nel 1902 ed utilizzato per la ricezione dei radiosegnali a bordo della Regia nave " C. Alberto" nel 1903.

mercoledì 12 gennaio 2022

C.I.R.M. - Centro Internazionale Radio Medico

 


Bollo "chiudilettera" del C.I.R.M. - Centro Internazionale Radio Medico. Il C.I.R.M. nasce nel 1935, allo scopo di fornire assistenza medica a marittimi, imbarcati su navi senza medico a bordo, di qualsiasi nazionalità, in navigazione su tutti i mari. I suoi servizi medici sono gratuiti ed includono l’assistenza per un eventuale trasbordo del paziente su nave fornita di servizi medici o, se la distanza lo permette, il prelievo del malato con mezzi navali o aerei per una rapida ospedalizzazione.

Le richieste di assistenza che pervengono al CIRM sono ricevute da medici, in servizio continuativo di guardia H24 presso la sede del Centro.
I sanitari, avvalendosi, in caso di bisogno, dell’ausilio dei consulenti specialisti , prescrivono le opportune cure e si mantengono in contatto con la nave che ha richiesto assistenza, seguendo il paziente fino alla guarigione o allo sbarco.  (dal sito del C.I.R.M. http://www.cirmtmas.it).

L'erinnofilia è il collezionismo di bolli chiudilettera del tutto simili ai francobolli tranne per il fatto che non hanno, di solito, valore né postale né fiscale. Molto probabilmente la loro origine si deve all'uso di applicare sul lembo della lettera un'etichetta chiudilettera, sistema che alla metà dell'800 cominciò a sostituire i sigilli di ceralacca.
Ma il termine "bollo chiudilettera" appare limitativo nel descrivere un oggetto che per quasi 100 anni è stato un importante veicolo di storia, cultura, arte e tradizioni in tutti i Paesi del Mondo. Non è un caso che il termine "erinnofilia" derivi dal tedesco "Erinne (rungsmarke)" che significa "ricordo (francobollo)".[1] Quello di ricordare è stata infatti la vocazione principale dei "bolli chiudilettera": commemorare un evento passato, annunciare un evento futuro, o anche ricordare come propaganda.
Sotto questo profilo i "bolli chiudilettera" piuttosto che i francobolli o le cartoline postali, sono assimilabili ai manifesti (significativamente gli anglosassoni li chiamano "poster stamps" letteralmente "francobolli manifesto") e come questi dovevano avere la capacità di catturare subito l'attenzione anche con un'occhiata fuggevole e distratta.
Per questo motivo i "bolli chiudilettera" hanno sviluppato un elevato livello di raffinatezza e di essenzialità grafica che ha anticipato fin dai primi anni del '900 i concetti moderni di pubblicità.

[fonte: Wikipedia]

sabato 1 gennaio 2022

1949 - Telegramma "Lampo" Italcable

 


Il servizio "Lampo" di Italcable  permetteva il recapito in quindici minuti se indirizzato in una città sede di un' agenzia telegrafica. Nel dopoguerra venne attivato il servizio per inviare telegrammi attraverso il telefono.

mercoledì 29 dicembre 2021

1966 - The Short-Wave Mystery

 


"The Short-Wave Mystery" è il volume n. 24 dell'originale "The Hardy Boys Mystery Stories" pubblicato da Grosset & Dunlap . Questo libro è stato scritto per il Stratemeyer Syndicate da Leslie McFarlane nel 1945. Tra il 1959 e il 1973 i primi 38 volumi di questa serie sono stati sistematicamente rivisti come parte di un progetto diretto da Harriet Adams, la figlia di Edward Stratemeyer. La versione originale di questo libro è stata riscritta nel 1966 da David Grambs .


lunedì 13 dicembre 2021

1935 - Marconigramma di servizio S.I.R.M.


Marconigramma di servizio del 1935 della Società Italiana Radio Marittima (S.I.R.M.) Nei dettagli del documento si possono notare il riferimento al piroscafo Conte Biancamano e l'anno "XIV° dell'era fascista" a fianco della data 1°/11/1935.

mercoledì 8 dicembre 2021

venerdì 5 novembre 2021

1934 - "Il Radio Giornale"


Copia de "IL RADIO GIORNALE" organo ufficiale dell'Associazione radiotecnica Italiana. Direttore Ing. Ernesto Montù, 
  

1974 - Centenario della nascita di G. Marconi


Busta primo giorno dedicata al centenario della nascita di Guglielmo Marconi

 

venerdì 22 ottobre 2021

1960 - Antenna RAI Caltanissetta


Cartolina "viaggiata" degli anni sessanta dell'impianto RAI di Caltanissetta - L'impianto, ora inattivo, era utilizzato per la radiodiffusione in onde lunghe, medie e corte. Il suo principale elemento è un'antenna omnidirezionale di 286 metri di altezza, che detiene il primato per la struttura più alta d'Italia, essa si erge su una collina di 660 metri di altezza s.l.m. Il trasmettitore è visibile anche dalla città di Enna che dista 36 km.


La struttura è situata sul Colle Sant'Anna. È costituita da una torre autoportante a traliccio, provvista di tiranti. Il trasmettitore in onde lunghe ha una potenza di 10 kW.

L'impianto, di proprietà della RAI, fu inaugurato nel 1951 e utilizzato per la trasmissione in onde lunghe sui 189 kHz. Gestito nell'ultimo periodo da Rai Way, è stato spento il 9 agosto 2004, a causa del progressivo allontanamento dell'audience dalla radio AM e del costo di mantenimento degli impianti, che ha spinto numerose emittenti ad abbandonare le trasmissioni in queste bande.

L'impianto ad onde corte, costituito da antenne separate dalla struttura principale, operava sulle frequenze di 6060 kHz con 3 kW di potenza, mentre sui 7175 e 9515 kHz con 5 kW. In precedenza, l'impianto sui 6060 kHz era usato con una potenza di 25 kW.

È stato utilizzato anche per le trasmissioni di un notiziario in lingua araba trasmesso in onde medie (Caltanissetta 1 – 567 kHz).

Fino al 1965 deteneva anche il primato di struttura più alta d'Europa battuto dalla Belmont Transmitting Station alta oggi 351,65 metri situata in Gran Bretagna, tuttora la più alta struttura di tutta l'Unione europea; seconda solo alla Torre della TV di Vinnycja in Ucraina alta 354 metri mentre la struttura più alta al mondo è l'antenna della KVLY TV in Dakota del Nord (USA) alta ben 628 metri.

lunedì 27 settembre 2021

1938 - Figurine Liebig: Prodigi della telegrafia senza fili (G. Marconi)



A metà del 1800, il barone Justus von Liebig, studioso e ricercatore nel campo della trasformazione e conservazione alimentare, crea l'estratto di carne Liebig. Per promuoverlo viene abbinato, all'acquisto di ogni confezione,  un originale omaggio: una cromolitografia.  Le figurine Liebig furono una serie di figurine pubblicate dal 1872 al 1974.

lunedì 30 agosto 2021

1958 - Stati Uniti: Centenario posa del primo cavo atlantico


"First day cover" del 1958 dedicata al centenario della posa del primo cavo atlantico. Il primo tentativo di posare un cavo attraverso l'oceano atlantico fu fatto nel 1858, dopo avere raccolto i fondi necessari mediante emissione di obbligazioni pubbliche. La posa iniziò dai due estremi, l'Irlanda e Terranova, per mezzo di due navi. Su ciascuna imbarcazione era caricato metà del cavo totale, 2.200 km più una riserva. Questo primo cavo, accolto con grande risalto dalla stampa mondiale, funzionò però solamente un mese, dopodiché le notizie tornarono ad impiegare settimane per attraversare l'oceano tra Europa ed America (Wikipedia)

lunedì 26 luglio 2021

1958 - Stati Uniti: centenario posa del primo cavo atlantico


Busta "primo giorno" viaggiata del 1958 dedicata al centenario della posa del primo cavo sottomarino atlantico (1858). Il 16 agosto del 1858 la regina Vittoria inviò un messaggio al presidente James Buchanan con esito disastroso: una parte del messaggio arrivò lo stesso giorno, il resto del messaggio il giorno dopo. Lento ed inaffidabile: tutto questo provocò l'accantonamento di questo primo cavo nel giro di tre settimane. 

lunedì 19 aprile 2021

1932 - Deutsche Reichspost

 


La Reichspost è stata l'azienda di servizi postali statale della Germania dal 1870 al 1945, attraverso l'Impero guglielmino, la Repubblica di Weimar e il Reich nazista.